L'educazione al prediabete può significare meno diabete - RE.DOCTOR

Scansione dei segni vitaliL'educazione al prediabete può significare meno diabete
medico PPG

L'educazione al prediabete può significare meno diabete

Una maggiore educazione al prediabete per i messicani americani può significare meno diabete

I programmi che promuovono una maggiore istruzione potrebbero anche migliorare la salute a lungo termine.

Lindsay Fernández-Rhodes, Stato della Pennsylvania

Il Breve ricerca è una breve ripresa di un interessante lavoro accademico.

La grande idea

Gli adulti latinoamericani che ottengono un livello di istruzione superiore a quello dei loro genitori hanno meno probabilità di avere Diabete di tipo 2 rispetto a coloro che ottengono lo stesso livello di istruzione o un livello inferiore. Questi sono i risultati del nostro ricerca peer-reviewed pubblicato negli Annals of Epidemiology.

Utilizzando un set di dati collegati di genitori e figli dell'area di Sacramento, in California, abbiamo analizzato il rapporto tra istruzione e salute nel corso delle generazioni. La maggior parte delle famiglie latine ha dichiarato di avere origini messicane. La maggior parte dei genitori è arrivata negli Stati Uniti da adulti e ha portato con sé i figli piccoli o ha avuto i figli negli Stati Uniti in un secondo momento.

Abbiamo esaminato 608 bambini adulti per valutare la presenza di prediabete e diabete, e li abbiamo collegati a 399 dei loro genitori. Alcuni genitori sono stati collegati a più di un figlio adulto.

Abbiamo riscontrato che le famiglie in cui i figli adulti e i loro genitori avevano livelli di istruzione più elevati (definiti come superiori alla mediana dei loro coetanei) avevano 36% meno probabilità di avere il diabete rispetto ai bambini provenienti da famiglie con livelli di istruzione più bassi in entrambe le generazioni.

Inoltre, i figli adulti con un livello di istruzione più elevato avevano meno probabilità di soffrire di diabete rispetto a quelli che avevano raggiunto un livello di istruzione inferiore o simile a quello dei loro coetanei.

Perché è importante

A livello nazionale, i messicano-americani hanno livelli relativamente bassi di educazione formale e un elevato carico di diabete rispetto ad altri gruppi razziali ed etnici.

I dati della U.S. Current Population Survey 2019 mostrano che tra gli adulti di 25 anni o più, 14% dei messicani americani avevano conseguito una laurea o più, mentre 40% dei bianchi americani non ispanici. Tendenze simili si riscontrano se si tiene conto del luogo di nascita e dell'età.

Ad esempio, i dati della National Health and Interview Survey dal 1989 al 2005 mostrano che lacune persistenti tra gli anni medi di istruzione conseguiti dai messicani americani e quelli dei bianchi non ispanici. Per i nati negli Stati Uniti negli anni '40 o dopo, il divario tra i due gruppi era di due anni. Per i nati all'estero nello stesso periodo, il divario era di cinque anni o più.

In termini di diabete, 23% dei messicani americani di età superiore ai 20 anni hanno il diabete, secondo i dati CDC del periodo 2015-2018. Si tratta di percentuali notevolmente superiori a quelle dei bianchi non ispanici (12%) e dei neri americani (19%).

Pertanto, i programmi che promuovono i risultati scolastici tra i messicani americani potrebbero potenzialmente migliorare la salute cardiometabolica e ridurre il sproporzionatamente alto tassi di diabete.

Cosa non si sa ancora

Anche se abbiamo riscontrato forti differenze nel peso del diabete misurato in un determinato momento, non sappiamo se l'istruzione sia direttamente responsabile di questo beneficio per la salute osservato. È possibile che l'istruzione superiore sia una porta d'accesso a un'assistenza sanitaria, a un alloggio, a un'alimentazione o a un'attività fisica migliori.

Studi futuri sulle famiglie latine negli Stati Uniti, o dopo l'implementazione di programmi per incoraggiare un più alto livello di istruzione, potrebbero aiutare a spiegare il meccanismo e l'impatto più ampio sulla salute pubblica dei risultati scolastici.La conversazione

Lindsay Fernández-Rhodes, professore assistente di salute biocomportamentale, Stato della Pennsylvania

Questo articolo è ripubblicato da La conversazione con licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.



Italiano